Nata per correre. Un viaggio che forse non potevamo permetterci

14,00

Questo libro racconta di un viaggio bellissimo che abbiamo fatto verso un futuro che pensavamo potesse migliorare per sempre la nostra vita, ma che ci ha portati di fatto a mettere in dubbio la nostra stessa sopravvivenza sulla Terra. Occorre ora cambiare e intraprendere un nuovo viaggio, altrettanto affascinante, percorrendo una nuova strada che ci possa portare verso una vita piena, felice e appagante ma in equilibrio con il nostro Pianeta.

Descrizione

Oggi siamo di fronte a una crisi ecologica senza precedenti, almeno nella storia dell’umanità. Ma come abbiamo fatto ad arrivare a questo punto? Come è possibile che una specie, che si reputa intelligente, abbia creato le condizioni per una sua possibile estinzione? Ma soprattutto come possiamo uscirne, se questo è ancora possibile?

Il libro racconta come abbiamo costruito il mondo in cui oggi viviamo attraverso la storia dell’automobile, simbolo della società moderna, del progresso, dell’idea che tutto può essere raggiunto. Racconta di come la società umana sia cambiata con l’auto per capire dove siamo arrivati e l’enorme sforzo che ci attende per fare un passo indietro e uno di lato e modificare completamente il nostro vivere. E lo fa non in modo didattico o didascalico, ma attraverso piccole storie vere o inventate che possano aprire gli occhi sul cammino della nostra società e indicarci un possibile futuro di speranza.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.1 kg
Dimensioni 15 × 21 cm